in

Scopamici? Tutto quello che dovresti sapere!

C’è chi la chiama scopamicizia o trombamicizia, e chi invece preferisce usare il termine più elegante (ma ugualmente efficace) “amici con benefici”.

Possono cambiare le parole, ma di certo ciò che non cambia è la sostanza: gli scopamici sono amici che, fondamentalmente, scopano.

Anche se il termine di per sé chiarisce già in modo piuttosto efficace la questione, occorre comunque andare ad approfondire questo tema. Perché di sicuro vorrai capire come funziona questa amicizia con benefici, e come provare ad applicarla nel concreto al tuo caso. Non devi preoccuparti, perché in questa guida troverai tutte le informazioni che ti servono.

Come si diventa trombamici?

Il sesso tra amici può essere una cosa favolosa, e ti spieghiamo subito il perché: da un lato fra voi si trova un’attrazione fisica che potete “consumare” senza problemi, dall’altro ciò non va a guastare il vostro rapporto di amicizia.

In altre parole, conserverete i benefici di entrambe le situazioni: il incontri di sesso e l’affetto, senza che quest’ultimo possa diventare poi un sentimento. Praticamente si parla del paradiso sceso in terra, ed è per questa ragione che si tratta di un risultato sempre difficile da raggiungere.

Se ti stai chiedendo come diventare scopamici, sappi che la situazione può cambiare da caso a caso. Ad ogni modo, se intendi trovare una circostanza del genere, il web può venirti incontro: il merito va a portali web come scopamici.mobi, nati proprio per questo obiettivo. Se invece intendi creare questa relazione con un amico che già conosci, magari da anni, ecco cosa devi sapere.

Sostanzialmente dipende da cosa ne pensa lui o lei, e dai rischi che si corrono da entrambe le parti. Se provi una semplice attrazione fisica, allora sei libero di tentare: se avverti un sentimento più profondo, la trombamicizia non sarà mai tale, almeno per te.

Devi anche capire quali sono i sentimenti che si trovano dall’altro lato della barricata, e vale lo stesso discorso fatto adesso: se lei ti vuole solamente scopare, va bene, ma se senti che in realtà è presa da te, corri il rischio di illuderla e di ritrovarti poi con una sorta di amante gelosa.

Se entrambi avete ben chiaro ciò che state facendo, allora siete liberi di andare avanti: come detto, la trombamicizia è tale solo se tutte e due le parti non provano sentimenti, e se l’amicizia non corre rischi.

I rischi e i vantaggi della scopamicizia

In fondo approcciare questo mondo vuol dire capire, prima di tutto il resto, cosa significa essere scopamici. Il lato “tecnico” della questione te lo abbiamo già spiegato, ma forse è il caso di approfondire il discorso. Una persona può facilmente rendersi conto se c’è questa possibilità, ma deve essere bravo a fare un po’ di sana autoanalisi oggettiva.

Diciamo che la situazione ideale è la seguente: quell’amico ti piace fisicamente e vorresti fare sesso con lui o lei, però hai anche la matematica certezza che non potrà mai sbocciare un sentimento, da entrambe le parti.

Purtroppo questo non è mai scontato, perché anche se si parla di semplice sesso, poi si potrebbe creare una connessione molto più profonda. Se scatta da entrambe le parti, non c’è problema, perché il prossimo passo sarà mettersi insieme ufficialmente: è una cosa che capita di continuo, dunque nulla di strano, perché c’è il lieto fine per tutti e due.

I problemi emergono quando il maledetto sentimento scatta solo da un lato, perché è lì che iniziano le vere paranoie: l’amico che si innamora è un amico che non può più essere definito come tale. Con lui o lei non potrai più confidarti, ad esempio raccontandogli di quella persona che ti piace, perché reagirà con scenate di gelosia, pianti e depressioni varie.

Non solo perderai la possibilità di fare sesso con quell’amico, ma soprattutto perderai per sempre la sua amicizia. E siccome nessuno può garantirti che questo non possa succedere, è un rischio che devi sempre tenere in conto. Quindi, prima di fare il passo più lungo della gamba, ti conviene sempre riflettere con attenzione.

Scopamici e scopamiche, come si fa?

Andiamo ad analizzare l’aspetto pratico, dunque quell’opera di convincimento che dovrai iniziare per ottenere questa disponibilità da parte dell’altra persona. È chiaro che le cose possono cambiare, se è maschio o femmina, perché le reazioni potrebbero essere diverse. Partiamo dal caso più comune: un ragazzo che si domanda come convincere una ragazza a diventare scopamici.

Con le ragazze la situazione è molto particolare, perché il sesso femminile vive l’amicizia con un uomo in modo diverso, rispetto a ciò che farebbe un uomo con una donna.

Per loro l’amicizia spesso è sacra e inviolabile, specialmente se si parla di amicizie vere e di lungo corso. Possiamo subito dirti che in una situazione del genere è improbabile che otterrai una risposta positiva: anzi, evita proprio, perché potresti farla imbestialire e giocarti comunque quella persona.

E anche ammesso che lei possa provare un’attrazione sessuale per te, ti garantiamo che non vorrà mai barattarla con il rischio di perdere quel vostro legame.

Viceversa, se l’amicizia è più “leggera”, allora puoi provarci: evita le chiacchiere inutili e punta direttamente alla stimolazione fisica e verbale.

Provocala e quando puoi butta lì delle battute sul sesso, e vedi come reagisce. Se sta al gioco, è molto probabile che possa accettare la tua proposta. A quel punto a te non resta altro da fare che chiederlo, cercando però di evitare le volgarità. Inoltre, sappi che comunque una donna che scopa raramente è una donna che lo fa senza aspettative: vivrai dunque il pericolo che possa affezionarsi. Se invece spingerai lei a chiedertelo, potrai chiarire senza veli tutte le regole del gioco, e lei dovrà accettarle.

Come chiedere ad un ragazzo di diventare scopamici, invece? Beh, la situazione è la seguente: se lui prova anche una minima attrazione sessuale, è probabile che non si farà problemi ad accettare la proposta. Per chiederglielo, però, dovrai prima trovare il coraggio necessario, perché forse avrai paura di fare una brutta figura.

Molte donne evitano perché credono che il ragazzo le giudicherà come delle poco di buono, ma non è così. Di solito un ragazzo attratto te lo fa capire senza problemi, facendo molte allusioni sessuali e cercando il contatto fisico, come visto poco sopra. Se la situazione è questa, sono due le cose che puoi fare:

  • Stare al gioco, rispondere aumentando il carico delle allusioni, flirtare un po’, e spingere quel ragazzo a chiedertelo. Se sarai così brava, eviterai qualsiasi imbarazzo!
  • Prendere il toro per le corna e chiederglielo tu, senza giri di parole. Se riesci a trovare il giusto coraggio, potresti ottenere in cambio una bella sorpresa!

Dopo la trombamicizia, l’amore

Ti abbiamo già spiegato che, quando due trombamici si piacciono vicendevolmente, allora la cosa può tranquillamente culminare in un fidanzamento ufficiale. Se ti stai domandando come passare da scopamici a fidanzati, dunque, la risposta è già implicita: se vi piacete e se provate dei sentimenti, e questi sono chiari, la cosa verrà da sé.

Il problema emerge quando non si è sicuri di ciò che prova l’altro, perché a quel punto dovrai chiederglielo: e rischierai di far finire non solo la scopamicizia, ma anche l’amicizia. Di contro, ti conviene comunque farlo: se provi dei sentimenti per l’altra persona, oramai l’amicizia è andata ugualmente a farsi benedire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *