in

Come fargli sentire la tua mancanza?

Vi siete lasciati da poco, e le cose per te vanno tutt’altro che bene, e adesso stai cercando di capire come riavere la tua ex .

Ti basta soltanto farle sentire la tua mancanza: facile a dirsi, difficile a farsi. Quando si tratta di ridestare le attenzioni di un partner che ci ha mollato in tredici, infatti, fra il dire e il fare c’è sempre un mare… di dubbi, di domande e di difficoltà.

Però, alla fine (o per meglio dire, all’inizio) dei giochi c’è sempre questa regola: dovrai mancarle, sennò quella piccola scintilla tale da riaccendere il vostro rapporto non potrà mai scoccare. E allora, in sua mancanza, tutto il resto sarà inutile. Ecco perché oggi ti spiegheremo come fare.

Catturare di nuovo le sue attenzioni

Se vuoi tornare con la tua ex ragazza, ed è stata lei a lasciarti, dovrai per forza di cose tornare nei suoi pensieri, prima ancora che nel suo cuore.

E per farlo dovrai capire come fargli sentire la tua mancanza, sennò la sua mente volerà verso altri lidi, e il rapporto sarà infine irrecuperabile. Come ti abbiamo spiegato, si tratta di una missione tutto fuorché facile, perché ci sono molti ostacoli da superare.

Ad esempio, se vuoi riconquistare una ex a distanza , è tutto molto più difficile, perché dovrai prima vincere le distanze che vi separano geograficamente, e in seguito quelle che distanziano i vostri cuori.

Scomparire per farla ritornare funziona?

Ma andiamo al punto focale del discorso: come puoi riuscire a tornare nella sua mente? Una delle tecniche più utilizzate dai ragazzi è la seguente: sparire per farla tornare , dunque interrompere ogni contatto e sperare che la cosa le faccia smuovere un po’ il fuoco dentro.

Se la tecnica fantasma funzionerà, sarà lei a tornare da te e a ricontattarti, perché si sarà resa conto che le manchi sul serio, e che è il caso di riparare quei ponti che aveva scelto di interrompere. Naturalmente questa tecnica non sempre funziona, perché se lei non è particolarmente interessata (dunque non ti pensa), scomparendo non le provocherai alcuna reazione. Anzi, potresti addirittura peggiorare le cose.

Un altro modo per cercare di attirare le sue attenzioni è limitare al minimo sindacale la tua vita sui social network. Se sei un tipo che di solito pubblica parecchi post, cerca di limitare questo numero, perché così darai modo a chi ti segue di pensare: “Oh cacchio, che fine ha fatto?”.

E se fra queste persone c’è anche la tua ragazza, la mancanza di notizie sulla tua vita privata di sicuro le stimolerà una qualche reazione. La potresti incuriosire, o potresti addirittura farla ingelosire: da questo punto di vista il silenzio sui social, alle volte, è più devastante di una foto che ti ritrae in compagnia di una bella ragazza.

Dopo il silenzio, ecco il contatto (parziale)

Se hai avuto modo di leggere il nostro articolo sulla psicologia inversa per riconquistare una ex , sai già come funziona la cosa: devi farle credere che non sei interessato, anche se magari vi vedete e messaggiate ogni tanto. Come puoi farlo?

Dopo un primo periodo di silenzio, quanto basta per provocare in lei una reazione, puoi rispondere ai messaggi o alle chiamate e riprendere il dialogo. Però non soffermarti mai troppo, non fare l’errore di passare intere ore in chat, e gestisci il tutto con un parziale distacco emotivo. Magari attendi un po’ fra un messaggio e l’altro, senza risponderle dunque a bruciapelo, e sii sempre tu a chiudere una conversazione.

Ciò ti consentirà di tenere il pallino del gioco, di farla stare sulle spine, e di aumentare la trepidazione da parte sua. In pratica, a lei mancherai sempre di più, perché da un lato non la ignori, ma dall’altro non le dai molto spago!

Stimolarla grazie ai sensi

I cinque sensi umani, se sfruttati in modo sapiente, possono spalancarti un’autostrada in direzione del suo cuore. Non a caso, esistono diverse ricerche scientifiche che dimostrano quanto segue: l’amore è frutto di una continua stimolazione sensoriale.

E questo è un fatto che può tornarti utile anche quando vuoi ritornare nei suoi pensieri, cercando di evitare le difese del suo cervello e dunque usando la manipolazione. Come puoi farlo? Possiamo illustrarti diversi esempi.

Se hai la fortuna di uscire insieme a lei perché avete il gruppo di amici in comune, e stai cercando di capire se la tua ex tornerà da te , puoi andare a… naso. Cosa vogliamo dirti?

Potresti mettere quel profumo che lei adorava, e passarle accanto più e più volte. A quel punto scatterà una matematica associazione di idee, e lei collegherà quell’essenza al periodo in cui stavate insieme, e alle coccole che vi facevate a vicenda.

Di conseguenza, se lei è ancora interessata a te, le mancherai da morire in quegli istanti. Il potere dei sensi può essere sfruttato appigliandosi anche alla vista e all’udito: magari puoi indossare un capo che a lei piaceva molto, oppure far partire la vostra canzone, anche se nell’ultimo caso diventerà palese il tuo tentativo, e lei potrebbe accorgersi di cosa intendi fare.

Insomma, cerca di giocare con i suoi sensi ma senza esagerare, e senza far diventare palese il tuo scopo.

Investi sulla tua autostima

Te lo avremo già detto mille volte: una donna viene spesso attratta da un uomo con un buon livello di autostima. Se avrai poca fiducia in te stesso, la tua ex ragazza potrebbe disinteressarsi e guardare altrove. Viceversa, se le farai capire che credi in te stesso, che sei convinto dei tuoi mezzi e che sei totalmente indipendente, allora tornerà a guardarti con occhi diversi.

Questo “trucco” funziona particolarmente bene con i ragazzi che avevano in partenza una bassa autostima e che, dopo essere stati lasciati, hanno ribaltato questo difetto. A quel punto il cambiamento sarà così palese che lei non potrà non accorgersene. Di riflesso, tornerà a pensare a te e tu avrai raggiunto questo tuo primo, importantissimo obiettivo.

E se lei ha un altro?

Se intendi scoprire come riconquistare una ex che ha un altro , farle sentire la tua mancanza sarà un po’ più difficile, ma non impossibile. Da un lato lei a quel punto ha un altro uomo che la riempie di attenzioni, dall’altro non può averti dimenticato dall’oggi al domani.

Ciò vuol dire che hai ancora uno spiraglio, che devi sfruttare al massimo delle tue possibilità. Anche in questo caso, il segreto è farsi vedere sicuri e tranquilli, e soprattutto felici. Sparire non è mai una buona idea, perché così facendo lasceresti campo libero al tuo avversario.

Viceversa, facendole credere che per te è tutto ok, potresti stimolarla e farle rivalutare la situazione, pensando ad un ritorno. Anche qui, si parla di psicologia inversa.

Considerazioni finali

Ci sono alcune considerazioni conclusive che vanno fatte, per farti comprendere meglio la situazione. Innanzitutto, è più facile farle sentire la tua mancanza se vi siete lasciati in modo pacifico, e se questa decisione non è nata – da parte sua – a causa di un trauma. Come ad esempio un tradimento, ma anche la gelosia.

Considera che una donna oppressa da un fidanzato troppo geloso, quando poi lascia, scopre un mondo nuovo e raramente torna sui suoi passi. In secondo luogo, non conviene mai far passare troppo tempo: quando trascorrono prima le settimane e poi i mesi, il cuore e il cervello tendono a dimenticare, per autodifesa. Quindi è più probabile mancarle quando la relazione si è conclusa da poco.

In conclusione, hai avuto modo di scoprire che esistono molti modi per stuzzicare di nuovo le sue attenzioni nei tuoi confronti, ma guai ad aspettarsi un risultato scontato. Perché una cosa è partire con la speranza di tornare nei suoi pensieri, un’altra è farsi delle illusioni. Nel secondo caso, se dovessi fallire, sarà molto difficile prendere atto del fatto che lei – semplicemente – non pensa più a te.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *