Capire come riconquistare una ex non è mai facile, perché si parla di un’operazione molto complessa, e non sempre destinata alla vittoria. Per prima cosa, quando senti che la tua ex ragazza ti manca, devi pensare a questo: se vi siete lasciati, ci sarà un motivo, e quel motivo non è detto che possa essere risolto.

Se la tua ex ha un altro , ad esempio, le cose si ingarbugliano non poco. Pur trattandosi di un compito molto difficile, non si tratta comunque di una missione proibita: alle volte, impegnandosi a fondo, è effettivamente possibile ribaltare la partita e portare a casa la vittoria finale.

Di contro, devi comunque tenere a mente che non sarà una missione all’acqua di rose, e che ti conviene sempre seguire i consigli degli esperti (come quelli che hanno realizzato questo blog www.riconquistarelamiaex.com). Ed è per questo motivo che ti daremo alcuni suggerimenti chiave per riuscire nel tuo intento.

Cosa fare prima di provarci

Se sei stato attento, poco sopra hai già letto che ogni relazione finisce a causa di qualcosa. Tu dovrai essere, per prima cosa, abile nel trovare quel motivo che ha mandato in pezzi il vostro rapporto. Nessuno dice che sia facile, e soprattutto noi non possiamo metterci nei tuoi panni, perché ogni caso fa storia a sé e tu non fai eccezione.

Per farti un esempio concreto, alla base di tutto potrebbe trovarsi un tradimento, e lì per riconquistarla dovrai letteralmente fare i salti mortali. Nella maggior parte dei casi, però, la colpa del termine della tua relazione dipende da alcuni comportamenti che non le sono piaciuti, come l’eccessiva gelosia.

In ogni caso, conviene sempre fare una bella analisi introspettiva, e cercare di capire (oggettivamente) qual è quel comportamento che le ha dato fastidio. È uno step indispensabile, per poterlo poi eliminare o limare.

Parlarne e ancora parlarne

Prima di proseguire, vogliamo darti una risposta che spesso è quella giusta. Stando alle ricerche, nella maggior parte dei casi una ragazza lascia un ragazzo a causa di un problema di comunicazione.

A quel punto le tecniche classiche come sparire per farla tornare  serviranno a poco, perché non farai altro che confermarle che parlare non è il tuo forte.

Come devi comportarti, se la problematica era proprio la mancanza di comunicazione? Chiamarla, fissare un incontro e parlarle con il cuore in mano.

Dovrai assicurarle che, d’ora in poi, starai più attento alle sue esigenze e chiacchiererai di più con lei. Le coppie che si parlano, soprattutto quando c’è un problema, hanno molte più possibilità di restare unite. È chiaro, comunque, che questo consiglio vale se lei ti ha lasciato da pochi giorni, perché in caso contrario tutto diventerà più sfumato e difficile da affrontare.

Di chi è la colpa?

Quando analizzi le motivazioni alla base della rottura, dunque la situazione di tutti e due, non devi pensare che la colpa sia soltanto tua.

È sempre di entrambi, quindi colpevolizzarti non ti servirà a niente: anzi, sarà un’inutile quanto evitabile legnata alla tua autostima. Spesso le coppie si rompono perché, da tutti e due i lati, sono emerse delle mancanze: dunque, se ti stai chiedendo come capire se la tua ex tornerà mai , devi innanzitutto comprendere se potete trovare un punto di incontro.

Se le differenze caratteriali sono così evidenti da spingervi verso l’incomprensione o la lite continua, allora c’è poco da fare: non siete destinati a rimanere insieme, ed è inutile provarci.

Fargli sentire la tua mancanza serve?

Come detto, dipende. Se lei ti ha lasciato ed è ancora innamorata, questa tecnica potrebbe in effetti raccogliere dei risultati insperati. La maggior parte delle volte, se capisci come farle sentire la tua mancanza , alla fine lei torna da te.

E lo fa disposta ad accettare quasi tutti i tuoi difetti, ovvero quelli che vi hanno portato alla separazione. È ovvio che non c’è nulla di scontato: se provi questa tecnica lo fai a tuo rischio e pericolo, perché lei potrebbe fregarsene del fatto che non la contatti, e andare avanti con la sua vita.

A maggior ragione, se vuoi riconquistare una ex ragazza a distanza , non potrai mai fare spallucce e sparire dalla sua vita: al contrario, dovrai diventare più presente che mai.

Passa un po’ di tempo da solo

Anche se potrebbe sembrare una domanda stupida, sei sicuro di voler tornare davvero con lei? Magari la tua è soltanto possessività, come capita ad un bambino che snobba un giocattolo e poi lo rivuole, appena glielo tolgono dalla cameretta.

Una donna non può essere trattata al pari di un giocattolo: prima di riprovarci con lei, quindi, domandati se è davvero ciò che vuoi. Se la convincerai a tornare, poi dovrai accettare dei compromessi e modificare gioco forza il tuo comportamento: se questa prospettiva ti sembra un lavoro, allora significa che in fondo non la rivuoi al tuo fianco. Quindi vi farete del male a vicenda.

Passando un po’ di tempo da solo (non troppo) potrai far passare quel momento e vedere la situazione con occhi più lucidi e con un pensiero più oggettivo.

In questo modo avrai del tempo per pensare alla vostra ex relazione, e alla maniera di costruirne una totalmente nuova, che possa far star bene entrambi. In sintesi, vedi questi momenti di solitudine come un’occasione per pianificare il vostro secondo futuro insieme. Chiaramente non devi prenderti troppo tempo, perché potresti salutarla per sempre.

Informati su ciò che fa

Se avevate degli amici in comune, allora sappi che hai un’opzione molto preziosa da sfruttare. Senza essere mai invadente od ossessivo, informati con loro su ciò che fa la tua ex, ed eventualmente se ha deciso di frequentare altri ragazzi.

Gli amici nella maggior parte dei casi sono parecchio informati: sanno se lei tiene ancora a te, anche se esce con altre persone, e sanno dirti quando è il caso di buttarti, e quando invece ti conviene stare defilato.

Consigli pratici per tornare con la ex

Poco sopra ti abbiamo consigliato di evitare legnate alla tua autostima, e qui torniamo a ripetertelo. Una donna viene quasi sempre attratta dagli uomini che hanno fiducia in loro stessi, e ovviamente il discorso vale anche per le ex. Magari lei ti ha lasciato proprio per quello, perché non sapevi importi quando serviva, e perché avevi delle insicurezze molto profonde.

Dopo aver lavorato sulla tua autostima, inizia a lavorare anche sul tuo aspetto fisico (anzi, fai entrambe le cose insieme). Rimetterti in forma avrà un duplice effetto: da un lato ti farà apparire più sexy, dall’altro pomperà a mille la tua autostima.

Se lei ti vedrà bello come il sole, con grande fiducia nei tuoi nuovi mezzi, e magari circondato da belle ragazze, allora è probabile che cederà. A quel punto sarà lei a cercare un nuovo contatto con te, e tu avrai tutta la strada in discesa.

Per ottenere un risultato ancora più forte, se noti che lei è tornata a gravitare intorno alla tua vita, puoi sfruttare la psicologia inversa per riconquistare una ex . Trattala come se in realtà non te ne fregasse nulla: non vuol dire che devi snobbarla, ma farle capire che alla fine tu stai bene da single, e che non hai l’ossessione di rimetterti con lei.

Potrebbe funzionare e regalarti più di una sorpresa, ma si tratta comunque di una tecnica da gestire con molta cautela. È una tattica pericolosa, persino a doppio taglio, che gioca su sentimenti forti come la gelosia, ma che non concede debolezze. Per farti un esempio, se cederai al suo primo invito a cena, vanificherai tutto il lavoro fatto.

Non cambiare mai più del necessario

Fino a questo momento ti abbiamo spiegato che, per riconquistare la tua ex, dovrai limare qualche dettaglio che prima non le andava a genio. Ciò non vuol dire cambiare del tutto come sei fatto: intanto perché farai un torto a te stesso, e poi perché lei si è innamorata di te proprio per quello che sei. Pregi e difetti fanno parte di ognuno di noi, e una coppia che desidera restare insieme deve accettarsi vicendevolmente.

Se la tua ex ti lascia per un difetto, devi capire se puoi limare quell’aspetto del tuo carattere, e se a lei sta bene così. Perché nessuno di noi ha la possibilità di cancellare del tutto un proprio tratto caratteriale. E poi, se le dirai che cambierai solo per lei, la tua ex potrebbe vederti come un “tappetino”, e gli uomini con scarsa forza di volontà non piacciono.

Riconquistare la tua ex è possibile?

Nella vita tutto è possibile, anche se pensi che non lo sia. Abbiamo introdotto questo tema dicendoti che si tratta di una missione difficile, e vogliamo concluderlo ricordandoti che nulla è mai perduto. Prima di alzare bandiera bianca, quindi, ascolta quanto abbiamo da dirti: lo sapevi che il 25% delle coppie sposate si è lasciata almeno una volta, prima di convolare a nozze?

Una percentuale che sale al 75%, se si contano le coppie fidanzate in Italia, oltre a dover considerare un dilagante numero di divorzi che aumenta sempre di più in italia secondo l’istat.

La vita in due non è mai tutta rose e fiori: i problemi arrivano, e arrivano per tutti, ma poi possono essere risolti, se si tiene davvero a quella relazione. Seguendo i consigli di oggi, ti assicuriamo che potrai sfruttare tutte le opportunità residue per tornare con la tua ex.