in

Tradimento Mentale? 4 segni che ti tradisce con la mente

In questa guida ti spiegheremo cos’è un tradimento mentale, scoprendo anche come lo vivono gli uomini e le donne, e quali sono i segnali del cosiddetto adulterio emotivo.

È un argomento che in tanti sottovalutano, ma che può diventare parecchio pericoloso per una relazione, anche se nella maggior parte dei casi non è poi destinato a “concretizzarsi”.

In altre parole, un tradimento emozionale può comunque diventare un bel cruccio per una coppia, anche se si tratta di un semplice (per modo di dire) amore platonico. Vediamo dunque di capire insieme di cosa si sta parlando.

Cos’è un tradimento mentale

La definizione di tradimento mentale non è semplice, così come non è facile comprendere quando si impossessa del nostro partner. Alle volte si tratta di un amore platonico che lui o lei tiene nascosto, difficilmente destinato a venire a galla.

Altre volte si parla di un qualcosa di più ampio, dunque di una conoscenza che si sviluppa via chat o SMS. In quelle casistiche potrebbe trattarsi di una semplice chiacchiera telematica con la persona che interessa al nostro partner, oppure di una vera e propria relazione su Internet.

Ti basti pensare a chi frequenta i siti di incontri extraconiugali  e, dopo aver preso un contatto, inizia a chattarci con delle palesi intenzioni fedifraghe.

Ad ogni modo, in molti sono d’accordo nel dare una definizione piuttosto precisa a questa forma di adulterio. Si parla di tradimento mentale o emotivo quando ci si riferisce ad un rapporto di amicizia fra il tuo partner e una terza persona estranea alla coppia.

Di fatto, non si tratta di una vera e propria amicizia ma di qualcosa di più, perché il nostro partner prova dei sentimenti taciuti o comunque degli interessi nei confronti di quel soggetto. Va aggiunto che è molto complesso definire questa situazione, perché il confine fra amicizia e infedeltà mentale può essere molto labile.

Alle volte si tratta di un interesse che può essere definito innocente o leggero, e in quei casi non bisogna avere paura: tutti possiamo provare delle cose per altre persone, ma l’importante è che questa affinità non si trasformi poi in altro.

Quando il rapporto esterno alla coppia inizia a diventare mentalmente intimo, però, si crea una connessione fra i due che rischia di diventare pericolosa.

Potrebbe infatti scoccare una “scintilla” capace di disconnettere il legame che tiene insieme i due, spingendo il partner verso l’altra persona. In altre parole il partner capisce che, fra le due connessioni che ha creato in quel momento, quella verso l’amico inizia a diventare più forte di quella che ha con il fidanzato o la fidanzata.

Chiariamo un concetto: anche se in molti pensano che il tradimento emozionale o mentale non sia grave tanto quanto quello fisico, in realtà può diventare addirittura più pericoloso.

Questo per via di quanto segue: il tradimento carnale spesso è basato semplicemente sul sesso, mentre i sentimenti non vengono quasi mai tirati in ballo. Al contrario, nell’adulterio emotivo i sentimenti sono sempre al centro della questione, ed è per questo che non è mai facile superare un tradimento , anche se fatto soltanto con la mente.

Il tradimento emotivo visto da uomini e donne

Uomini e donne vivono in modo diverso i tradimenti mentali, perché vivono la relazione in modi differenti, e dando peso a cose diverse. È anche per questo che alcune persone non riescono a perdonare un tradimento , anche se quel tradimento rimane astratto.

Ed ecco dove vogliamo arrivare: secondo una ricerca scientifica condotta dalla Norwegian University of Science and Technology, le donne perdonano a fatica un tradimento di tipo mentale, mentre sono più propense a perdonare un adulterio fisico. Al contrario, agli uomini spesso interessa poco il tradimento emotivo, mentre non tollerano mai l’infedeltà fisica.

Questo perché le donne vivono l’amore basandolo soprattutto sui sentimenti, dunque un tradimento mentale è un adulterio al 100%. Viceversa, gli uomini sopportano a fatica l’infedeltà fisica, perché portati alla possessività.

C’è anche una teoria evoluzionistica che spiegherebbe questa differenza di vedute, e sarebbe basata sul concetto di paternità da un lato, e di maternità dall’altro.

Gli uomini non tollerano i tradimenti perché devono essere certi della propria paternità, per potersi concentrare sulla famiglia. Al contrario, le donne sono ovviamente sicure della propria maternità, ma quando il partner tradisce con la mente, pensano che non sia concentrato sul bene del nucleo familiare.

Te lo diciamo per farti capire che l’infedeltà, anche se mentale, in certe persone potrebbe generare la medesima rabbia (se non di più) di un adulterio fisico. E lì potrebbe poi scattare la vendetta al tradimento .

Hai ragione a sentirti cornuto?

Sì, perché il tradimento mentale – anche se non si concretizza poi in un rapporto fisico – è un adulterio a tutti gli effetti.

Ed è una situazione alquanto bizzarra, perché dall’altro lato si trova una persona che di fatto ha la coscienza pulita (o pensa di averla). Di contro, si è ancora in tempo per limitare i danni e per riportare la relazione sui binari giusti: basta solo parlarne apertamente, spiegare cosa sta succedendo e chiarire le cose.

Se non si interviene poi si rischia che il rapporto mentale con l’altra persona possa diventare più forte. Qui ti diciamo comunque che difficilmente si concretizza, perché di solito l’attrazione emotiva di questo tipo non trova sbocchi dall’altro lato. Ci sono volte, però, in cui viene ricambiata e lì non si sa mai cosa può accadere.

Meglio prevenire, piuttosto che farsi poi prendere da mille dubbi diversi ed essere costretti a scoprire un tradimento vero e proprio .

Segnali che stai tradendo con la mente

È ovvio che la questione dei tradimenti mentali potrebbe riguardare anche te, e non sempre una persona ammette di esserne caduta vittima. Per questo abbiamo deciso di darti una lista di segnali che dovrebbero farti capire che stai tradendo il tuo partner con la mente.

  1. Hai il cervello incasinato

Hai conosciuto una persona, e da quel momento ti ritrovi con il cervello incasinato. Il tuo cuore fa a pugni con la logica, e la tua mente diventa il campo di questa aspra battaglia. Sei distratto quasi tutto il tempo, il pensiero scivola sempre in direzione di quella persona, e nel mentre inizi a trascurare il tuo partner e le attenzioni che meriterebbe.

Se poi continui a vederla e inizi a sentirla via telefono, allora la cosa è ufficialmente diventata un adulterio emotivo.

  1. La mano vola subito al cellulare

Un po’ come un teenager alle prese con la prima cotta, quando senti un trillo del telefono corri immediatamente a prendere lo smartphone.

Lo fai nella speranza che sia lui o lei che ti ha scritto, proprio come farebbe un ragazzino, e questo non è un altro segnale molto positivo. Non lo è a maggior ragione se ti senti colpevole di qualcosa: spesso chi tradisce con la mente, reagisce alle piccole cose come se lo stesse facendo con il corpo.

Per farti un esempio: hai preso di scatto il cellulare, il tuo partner ti ha notato, e tu metti subito giù il telefono facendo finta di nulla. Vuol dire che, sotto sotto, sai di avere un interesse forte e che stai facendo uno sgarro al tuo compagno.

  1. Attrazione mentale e sessuale

Il terzo segnale è anche peggio dei precedenti, soprattutto quando l’attrazione si fa prima mentale e poi sessuale. Nel primo caso, spesso, senti di essere più in sintonia con quella persona che con il tuo compagno, e finisci per aprirti con lui, generando un vero e proprio rapporto intimo (seppur astratto).

Nel secondo caso, non è che ci sia molto da spiegare: ti senti attratto sessualmente. Attenzione, però, perché qui non si parla di semplice istinto: tutti possiamo sentirci fisicamente attratti da altre persone, e succede ogni giorno. Se questa attrazione arriva dopo quella mentale, però, la cosa si fa preoccupante.

  1. Confronto e razionalizzazione

Più si scende, più si va a peggiorare, perché anche questi due segni dimostrano l’esistenza di un tradimento emotivo via via più forte. Se stai iniziando a mettere a confronto quella persona con il tuo partner, comincia a preoccuparti, perché vuol dire che inconsciamente stai pensando a come potrebbe essere un rapporto serio con lui.

Peggio ancora quando inizi a razionalizzare la cosa, e a immaginarti concretamente con quella persona, durante la vita di coppia. Se la cosa capita in maniera persistente, è arrivato il momento di fare chiarezza in primis con te stesso, e di chiederti se sei felice. Perché mentire a te stesso, e al tuo attuale partner, fa del male a entrambi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *