in

Come scoprire un tradimento?

Hai sentito parlare dei siti di incontri extraconiugali e ti è venuto un dubbio sul tuo partner? Magari hai notato certi cambiamenti in lui o in lei, e pensi che anche tuo marito o tua moglie possa essersi fatto conquistare dai siti Internet per persone sposate.

Intanto la preoccupazione è sempre lecita, e qui vale la pena di scoprire qualche numero: il 67% delle persone in Italia tradisce il proprio coniuge, e oltre il 50% dei tradimenti avviene proprio online.

I segnali del possibile tradimento

Partendo da queste percentuali, anche se non è nostra intenzione fare degli allarmismi, anche tu potresti essere finito nel circolo delle corna. Ecco perché in questa guida abbiamo intenzione di spiegarti come scoprire un tradimento.

  1. Modifiche inspiegabili del suo comportamento

Nella maggior parte dei casi, il tarlo del tradimento si insinua nella testa degli italiani per questa ragione: magari si nota un cambiamento nel comportamento del partner, e quel cambiamento non è giustificabile con nessuna motivazione concreta.

Si parla ad esempio di una maggiore attenzione al proprio look, al make up, ai capelli o alla barba: insomma, tutti quei mutamenti estetici che mirano a rendere una persona più attraente. Anche se tu giustamente non te ne spieghi il motivo.

Pure i cambiamenti a livello comportamentale possono indicare un possibile tradimento: ti basti pensare al calo di attenzioni nei tuoi confronti, ma anche all’uso della tecnologia che si fa più massiccio del solito (parliamo dei computer e degli smartphone). Infine, altri segnali sono il mettersi sulla difensiva in modo costante, e i cambiamenti improvvisi di umore (anche in termini di felicità, dunque positivi).

  1. Nuovi amici, nuovi orari, nuovi impegni

Nella vita tutto cambia, e questo non dobbiamo spiegartelo di certo noi, però quando le cose cambiano all’improvviso, uno qualche domanda se la fa sempre. Vogliamo dunque riallacciarci al discorso precedente, perché alle volte subentrano delle novità che potrebbero però nascondere dell’altro, e dunque essere delle menzogne.

Intanto il primo sintomo delle corna è il fatto che lo vedi o la vedi di meno rispetto al solito: magari lui ti dice che ha trovato dei nuovi amici, o che esce di nuovo con i vecchi compagni. Magari sostiene di essersi iscritto in palestra, o di dover sostenere dei viaggi e degli impegni di lavoro che prima non aveva. Ed è logico che potresti pensare: quel tempo lo spende per tradirmi.

  1. Uso ossessivo dello smartphone e dei social

In assoluto uno dei segnali più chiari ed evidenti che il tuo partner ha intenzione di metterti le corna, o lo sta già facendo. In tal caso si parla dell’uso compulsivo dello smartphone e del computer, specialmente per messaggiare su WhatsApp o per stare sui social network.

Potrebbe farlo perché così si mantiene in contatto con l’amante e si organizza con lui per vedersi. Oppure, come detto, potrebbe farlo perché ha deciso di mettersi alla ricerca di un incontro extraconiugale. E anche se non è ancora successo – e non è detto che succederà nel concreto – si parla comunque di tradimento mentale .

  1. Meno voglia del solito di fare sesso

Nel 99% dei casi, un tradimento nasce perché fra i due partner le “lenzuola” iniziano a diventare noiose e il sesso stantio e ripetitivo. Di conseguenza, vivere questo aspetto con difficoltà è una caratteristica tipica di quasi tutti i matrimoni, anche se non c’è ancora un tradimento alle spalle.

Però, quando la situazione peggiora all’improvviso, potrebbe esserci qualcosa che non quadra. Va bene, il sesso andava male già prima, ma perché ora si rifiuta di farlo o di provarci a prescindere, adducendo scuse quasi ridicole? Dal mal di testa alla stanchezza, potrebbe essere il segnale che fa sesso con qualcun altro o qualcun’altra.

  1. Perdita della memoria a breve termine

Potrebbe essere una cosa che alcuni ritengono quasi comica, ma che non lo è per niente. Anzi, spesso chi comincia a dimenticarsi le cose lo fa di proposito, perché non sa come giustificare il tempo passato fuori casa.

Volendo è anche un vantaggio per chi tradisce, ed è paradossale: la maggior parte delle corna vengono scoperte perché chi le fa si contraddice, quando viene interrogato, confondendosi e rendendo chiaro che c’è qualcosa che non va.

Invece, chi fa lo gnorri e semplicemente ti dice che non ricorda dove stava quel dato giorno a quella data ora, rischia di meno da certi punti di vista. Ma rischia parecchio quando poi ti fa saltare la mosca al naso, e se questo è il tuo caso, ti conviene investigare.

Come scoprire un tradimento

Finora ti abbiamo elencato i maggiori segnali che potrebbero celare una relazione di tipo extraconiugale. Se hai notato uno di questi sintomi, o peggio ancora tutti quanti, allora è arrivato il momento di indossare i panni di un investigatore privato.

Magari perché hai già la quasi certezza che ti stia mettendo le corna, e desideri rendergli pan per focaccia, vendicandoti del tradimento ricevuto . Ecco perché qui di seguito ti diremo cosa fare nel concreto per smascherare l’adulterio del tuo partner.

  1. Diventa tecnologico

Ti abbiamo già spiegato che più della metà dei tradimenti avviene online, ma gli strumenti tecnologici vengono usati a prescindere per mettere le corna, anche senza iscriversi ad un sito di incontri.

Ed è per questo motivo che dovrai diventare un mago della tecnologia, per scovare le briciole lasciate da un tradimento consumato in fretta e con scarsa attenzione.

Per prima cosa devi metterti al computer e capire se sono rimaste delle tracce nella cronologia del browser: ad esempio le visite ai già citati siti di incontri, giusto per fare un esempio molto attendibile. In secondo luogo, se è rimasto collegato a Facebook, puoi entrare sul suo account e dare uno sguardo alle chat private: potresti trovare quello che vai cercando.

Tecnologia, oggi, vuol dire anche e soprattutto smartphone, ma la cosa qui si fa difficile. In qualche modo dovresti riuscire ad avere accesso al suo telefonino, sapere quali sono le password e iniziare a spiluccare le conversazioni su WhatsApp. Esistono persino delle app che ti consentono di spiare il cellulare, ma sono illegali se impiegate per questa finalità, quindi se le usi lo fai a tuo rischio e pericolo.

  1. Metti alla prova il tuo partner

Nella maggior parte dei casi i tradimenti sono come castelli di carta: basta un soffio per spazzare via quel falso velo di verità che li tiene nascosti. Questo vale anche nel caso dei traditori seriali, che sono comunque molto furbi e che sanno come renderti difficile la vita.

Eppure spesso basta semplicemente mettere alla prova il tuo partner: coglilo quando meno se lo aspetta, inizia a bombardarlo di domande e vedi come risponde (ammesso che risponda).

Potrai trovare mille contraddizioni in quanto a uscite e impegni, e potresti anche metterlo in difficoltà dicendogli che adesso gli farai chiamare i suoi fantomatici amici, per vedere se la loro versione combacia con la sua. Di frequente è durante l’interrogatorio che le corna vengono alla luce, perché di fatto lo farai contraddire da solo, mettendolo alle strette.

  1. Cerca di spiarlo quando è solo a casa

Sappi che quasi nessun traditore mette le corna a casa della coppia, perché vorrebbe dire rischiare l’impossibile.

Però la vostra abitazione può diventare il luogo perfetto per iniziare a pianificare un incontro adulterino, soprattutto quando tu non sei a casa, o comunque sei in un’altra stanza. In queste circostanze, spiarlo è la cosa migliore da fare, e puoi farlo usando ancora una volta la tecnologia: puoi ad esempio lasciare il tuo smartphone con il registratore di suoni attivato e lasciare l’appartamento.

Oppure puoi utilizzare il baby monitor (se hai dei bambini) per ascoltare ciò che dice. Ad ogni modo, fra microcamere, webcam e altro, di certo non ti mancano gli strumenti hi-tech per catturare ogni sua singola parola in casa.

  1. Monitora i suoi spostamenti in auto

Vuoi andare sul sicuro, e toglierti una grossa parte dei dubbi che ti tormentano? Allora ti consigliamo di piazzare un dispositivo GPS nella sua auto, così da capire esattamente dove va e quando ci va. Certo, tu da un lato non potrai mai avere la certezza che ti tradisce solo perché va da qualche parte.

Però, se ti ha detto che stava andando in un posto A e tu lo pizzichi nel posto B, allora significa che ti ha mentito e che nasconde comunque qualcosa. Meglio ancora se ti dice che era al lavoro, e invece il navigatore GPS lo ha pizzicato in un motel.

  1. Ancora il cellulare

Lo smartphone di un traditore nasconde mille segreti, ma chi ti dice che il depositario di quelle informazioni sia il telefono che il tuo partner usa quotidianamente? Di solito le cose più piccanti non si trovano sul cellulare principale, ma su quello secondario o segreto.

Ed ecco dove sta il trucco: siccome si parla di uno smartphone che teoricamente nemmeno dovrebbe esistere, di sicuro sarà in casa nascosto da qualche parte. Tu mettiti a caccia, e vedi se riesci a trovare qualcosa, e poi chiedigli di sbloccarlo e di farti leggere cosa contiene.

Cosa fare dopo che l’avrai scoperto?

Sei riuscito a scoprire che il tuo coniuge ti mette le corna, e adesso cosa devi fare? Hai di fronte a te tre opzioni: puoi cercare di comprendere come superare il tradimento, puoi rendergli – come detto – pan per focaccia tradendolo a tua volta, oppure puoi lasciarlo.

Purtroppo la questione è meno semplice di quanto tu possa pensare: anche se vuoi mantenere in piedi la famiglia, è sempre complicato riuscire a perdonare un tradimento , però alle volte è l’unica soluzione possibile. Anche se si tratterà solo di facciata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *