in

Come fanno sesso le lesbiche? 5 modi che devi sapere

Se ti stai chiedendo come fanno sesso le lesbiche, sappi che nel lesbismo la fantasia vola subito al potere. In tante se lo domandano, soprattutto le “neofite” che hanno da poco approcciato le chat lesbo .

Chiaramente non parliamo di chissà quale mistero, visto che la fisicità di una donna quella è e quella resta, però ci sono davvero tante curiosità che meritano di essere approfondite. Ecco spiegato perché, in questa guida, ci concentreremo proprio sull’argomento sesso fra lesbiche.

Lesbismo e sesso

Come anticipato poco sopra, le lesbiche hanno molti modi per fare sesso, e molti di questi sono a dir poco fantasiosi. Non è un caso che anche le etero che hanno provato il sesso lesbico dichiarino che quest’ultimo è capace di regalare sensazioni uniche.

Perché tutte le componenti vengono elevate all’ennesima potenza, dal tatto alle pratiche di sesso orale, fino ad arrivare agli sfregamenti (noti come “tribadismo”) e ovviamente alla penetrazione. Vale dunque la pena di scoprire nel dettaglio ognuna di queste pratiche, e come vengono concretizzate dalle lesbiche che fanno sesso.

  1. Tatto e carezze

Le carezze, da sempre, rappresentano un po’ il centro del sesso fra lesbiche, perché sono in grado di generare sensazioni ed emozioni molto profonde. È chiaro che bisogna fare comunque una distinzione fra le semplici carezze, e quelle con ovvi intenti sessuali, come ad esempio la masturbazione vera e propria del partner.

Considera, ad ogni modo, che il sesso lesbo si svolge per la maggior parte del tempo con il tatto e le carezze, in una sorta di circolo prolungato di preliminari. Non a caso, le donne (sia etero che omosessuali) spesso si lamentano della scarsa attenzione degli uomini a questo fattore. Quando poi si ritrovano a fare sesso insieme, ecco che alla suddetta fase viene data un’importanza enorme.

  1. Sfregamenti o tribadismo

Il tribadismo è una pratica sessuale che risale all’antica Grecia, e che veniva messa in pratica sia dagli uomini che dalle donne. A quei tempi, infatti, tutti andavano con tutti e non esistevano distinzioni di alcun tipo, in merito alla sessualità di una persona.

In cosa consiste, dunque, il tribadismo? Si parla di una pratica che avviene tramite sfregamenti delle parti genitali le une contro le altre. Volendo essere un po’ volgari (ma solo per una corretta informazione) il tribadismo corrisponde alla moderna “sforbiciata”. Solo che un tempo veniva praticato anche fra uomini e uomini, cosa che comunque avviene ancora oggi.

  1. Bocca e sesso orale

Così come le carezze, anche i baci entrano di diritto nella lista degli essenziali in un rapporto sessuale lesbo. Per le donne i baci sono infatti fondamentali, e quando si copula se ne danno tantissimi, a centinaia. In secondo luogo, quando si parla di bocca e baci, si fa riferimento anche alle pratiche sessuali del cunnilingus e dell’anilingus : ovvero il baciare o leccare vagina e ano della partner.

  1. Penetrazione o fist-fucking

La più palese differenza fra il sesso etero e il sesso lesbo è la mancanza di penetrazione. Se per penetrazione si intende l’introduzione del pene nella vagina o nell’ano, perché in realtà anche le pratiche sessuali fra donne prevedono questa componente, sebbene sia diversa.

In primo luogo si parla del cosiddetto “fist-fucking” (traducibile in “scopare con le dita”), che può avvenire nell’orifizio anale, nella vagina o in bocca. Poi altre forme di penetrazione sono quelle effettuate con la lingua (una particolare forma di cunnilingus) o addirittura con il pugno e la mano intera.

Quest’ultima pratica, nonostante sia molto diffusa nel mondo del porno, andrebbe sempre evitata. Questo perché una penetrazione di un corpo così massiccio può provocare gravi danni ai tessuti e all’apparato genitale di una donna, fino a portare alla sterilità.

  1. Sex Toys

Avremmo dovuto aggiungere questa voce nel capitolo precedente, ma merita una sezione a parte. Si parla dei giocattoli erotici che provvedono alla penetrazione della partner, come i vibratori. Qui ci sarebbe un intero romanzo da scrivere, per via della grande varietà di sex toys reperibili in commercio.

Per farti un esempio, certi falli di gomma o vibratori sono a “doppia via”, e consentono un uso simultaneo da parte di entrambe le donne. Va poi detto che la presenza di questi dispositivi permette di fare cose a dir poco estreme, ma in genere le donne si “accontentano” di usare i giochini classici (come il dildo).

Luoghi comuni sul sesso lesbo

Intanto, come detto, è vero che la masturbazione gioca un ruolo importante, ma lo è anche la penetrazione. In molti pensano erroneamente che, soltanto perché non c’è un pene di mezzo, quest’ultima vada in secondo piano.

Un secondo mito da sfatare è il seguente: i sex toys sono basilari. Assolutamente no, perché molte donne ne fanno volentieri a meno, e li usano solo in circostanze particolari, per vivacizzare un po’ la situazione.

Inoltre, non è affatto vero che nelle relazioni lesbo a letto c’è chi fa l’uomo e chi la donna: i due ruoli sono intercambiabili, al punto da non essere riconoscibili. Poi è ovvio che dipende anche dal tipo di relazione che due donne hanno, e dal loro carattere.

Un paio di luoghi comuni riguarda anche l’orgasmo, perché in tanti credono che una donna “venga” più facilmente se stimolata da un’altra donna.

Non è affatto vero, tanto che esistono anche uomini maestri nel far raggiungere l’orgasmo alla propria partner. Si tratta di un’abilità che si acquisisce col tempo e con l’esperienza, e che può variare da persona a persona. Per farti un esempio, una cosa potrebbe stimolarti relativamente, e far impazzire un’altra ragazza.

Infine, vale la pena di spendere qualche parola sulle donne che vanno con le lesbiche, e che non è affatto detto che lo siano anche loro. Tu potresti avere una o più relazioni omosessuali ed essere comunque etero, o al limite bisessuale.

Soprattutto in ambito femminile, le relazioni amorose e sentimentali sono particolarmente sfumate e basate sulle emozioni.

Quindi si potrebbe creare un bel legame fra due donne, anche in assenza di lesbismo, e ti assicuriamo che non è affatto raro. A proposito: se vuoi capire perché si diventa lesbiche [link], ti consigliamo di leggere il nostro approfondimento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *