in

L’amore dopo il Divorzio

Ricominciare da zero, per ritrovare l’amore dopo il divorzio? Non è una situazione facile, soprattutto perché gli anni cominciano a pesare. Una cosa è ripartire daccapo dopo la rottura di un fidanzamento, e quando si hanno 20, 25 o anche 30 anni. Un’altra cosa, invece, è ritrovare un sentimento e un rapporto quando si hanno 40 anni e oltre, perché le cose cambiano e anche parecchio.

Eppure, nonostante tutto, ritrovare la serenità e di conseguenza un sentimento non è una missione impossibile. Tutt’altro, ma serve partire da una guida scritta da chi ci è già passato, per avere tutte le risposte migliori del caso. Ecco perché oggi ti daremo molte indicazioni utili per riavviare il motore del tuo cuore, senza farti abbattere né dall’età, né dai dolori di una fresca separazione.

L’amore dopo la separazione, ai tempi del web

Per prima cosa, ci teniamo a darti un consiglio immediato: per rimetterti in carreggiata, e per conoscere nuovi potenziali partner dopo il divorzio, è meglio affidarsi alle mille opzioni regalate dal web.

Su Internet, difatti, puoi reperire diverse chat per separati , pronte per farti conoscere migliaia di persone che – come te – stanno affrontando questo periodo così particolare e difficoltoso.

Sai come si dice, no? L’unione fa la forza, e nel 2019 questa unione si tinge sempre più spesso di digitale. Se sei un uomo, dunque, su questi siti troverai moltissime mamme single in chat [link], e lo stesso dicasi se sei una donna, visto che anche i separati abbondano.

I problemi psicologici dopo il divorzio

Se avessimo la sensibilità di un sasso, i problemi sarebbero pari a zero: il nostro coniuge ci ha lasciati? Poco male, si viaggia sul web alla ricerca di un nuovo compagno, senza dolori, senza pensieri e senza remore.

Purtroppo, o per fortuna, non siamo rocce prive di qualsiasi sentimento: al contrario, la separazione (anche se consensuale) lascia dei residui davvero dolorosi, a livello umorale e psicologico. Intanto perché ci porterà a dubitare di noi stessi, per colpa di una situazione che gioco forza vivremo come un clamoroso fallimento.

Inoltre, in base a come ci siamo lasciati, potremmo portare con noi delle ferite che sanguinano ancora, e che non sarà semplice rimarginare.

Se stai affrontando questo periodo, sai perfettamente di cosa stiamo parlando: angoscia, paura, risentimento, solitudine, rabbia, delusione, stordimento e spossatezza fisica. Ti senti vuoto, privo di stimoli, e il fatto di essere già “grande” peggiora le cose, perché senti arrivare anche il peso dell’età.

Sai cosa consigliano gli psicologi? Di affrontare il divorzio così come affronteresti un lutto: ovvero prendendoti del tempo per elaborarlo, dunque per calmare i bollenti spiriti, e per analizzarlo oggettivamente. Tutte condizioni necessarie per poterlo superare, e per poterti rimettere in pista libero da qualsivoglia pensiero.

Se non avrai la mente sgombra da dubbi, infatti, potresti sbagliare approccio con le altre donne, e rovinare delle opportunità altrimenti molto preziose.

Chiediti quali sono i tuoi bisogni emotivi

L’amore dopo il divorzio ti impone di farti qualche domanda importante: adesso che quel rapporto si è rotto, e che hai analizzato lucidamente la situazione, cosa vuoi davvero dalla vita? In sintesi: desideri lottare per sposarti di nuovo, o per il momento ti basta vivere una storia più spensierata, senza obiettivi chiari a lungo termine?

Tutto dipende da come sei fatto e dal dolore che hai affrontato in sede di separazione: sappi, però, che nessuno ti obbliga a ricercare sin da subito una nuova relazione stabile.

Spesso, la cosa migliore da fare è iniziare un nuovo rapporto e vedere poi come si sviluppa. Anche se siamo coscienti che il tuo orologio biologico ticchetta, e probabilmente ti dice che ha urgenza di riaccasarsi il prima possibile.

L’importante, in ogni caso, è affrontare una nuova relazione senza paure, pressioni o paranoie. Il panico e l’urgenza di trovare un uomo o una donna, alla fine, potrebbe portarti verso una relazione che non ti soddisfa, e che ti causa ulteriore dolore. Inoltre, i sentimenti negativi accennati poco sopra “sporcheranno” qualsiasi rapporto vissuto con quello spirito.

Ciò vuol dire che potresti non essere in grado di valutare il nuovo compagno con un occhio oggettivo, proiettando su di lui la rabbia e il rancore che provi ancora adesso per il tuo ex coniuge.

Vivila come una sfida, ma positivamente

Ogni rottura presuppone dolore, ma anche cambiamento, e tu dovrai dunque focalizzare le tue attenzioni sugli aspetti positivi. Se da un lato sai che la sofferenza non sparirà con un semplice schiocco di dita, sai anche che la vita continua, e che il mondo riserva sempre molte sorprese.

Approcciando questa sfida con positività, potrai spremere dalla passata esperienza solo il meglio, capendo che l’amore dopo il divorzio non soltanto è possibile, ma può essere anche il migliore di sempre. In fondo arrivi a questo punto con una certa maturità, quindi dovresti sapere ciò che vuoi, e anche come dovrebbe essere il tuo tipo ideale di partner.

Di conseguenza, parti avvantaggiato rispetto alle persone più giovani. In secondo luogo, grazie ai già citati siti di incontri per separati, rispetto a quando eri un ragazzo hai a disposizione uno strumento rapido e preciso come un cecchino.

E se il passato ritorna come un fantasma?

Purtroppo, come detto, non puoi cancellare i tuoi ricordi, i tuoi dolori e le tue esperienze con un semplice colpo di spugna, perché il passato torna sempre. Tutto sta nell’accoglierlo con positività, senza farti coinvolgere, e anzi rispondendo con un bel sorriso a 32 denti, facendo spallucce.

Purtroppo non si dice mai addio ad un ex, perché un matrimonio lascia tante cose in sospeso: i figli, ovviamente, ma anche le pratiche burocratiche, gli amici in comune, gli oggetti contesi e tanto altro ancora.

Quindi abituati sin da subito all’idea di dover avere a che fare con il tuo ex coniuge, e persino con il suo nuovo compagno. Come vincere questi fantasmi? Pensando al futuro che ti aspetta, e vivendo il passato come uno stimolo per fare meglio, e per trovare qualcosa di maggiormente soddisfacente. Magari evitando di ripetere gli errori che ti hanno spinto fino a quel punto.

Non rimettere in carreggiata solo il cuore

Molto spesso uomini e donne pensano questo: ritrovare l’amore dopo la separazione è il primo obiettivo da seguire, e l’unico. No, non lo è, perché ciò che conta è rimettere in carreggiata la propria vita, con tutti gli annessi e connessi.

E dato che l’amore per gli altri parte sempre dall’amore per se stessi, approfittane per dare una svolta alla tua autostima e alla tua quotidianità. Ricomincia a vivere quelle passioni e quegli hobby che avevi lasciato per gli impegni coniugali, iscriviti in palestra e ricomincia a fare sport, esci dal tuo loculo e fai nuove amicizie.

Ti accorgerai che, stando bene con te stesso, presto o tardi l’amore arriverà, magari senza nemmeno cercarlo. E – ripetiamo – non farti mai scoraggiare dal fatto che sei grande, perché oggi i 40 sono i nuovi 30.

Non vergognarti della tua condizione

Un uomo di solito si fa meno problemi rispetto ad una donna, per una questione pratica: i figli. Una mamma divorziata con dei bambini, per molti uomini, rappresenta una sfida molto impegnativa. Ovviamente vale anche per i papà divorziati, però le donne in genere sono più propense ad approcciare un uomo separato con dei figli.

In realtà il mondo è pieno di uomini con uno spiccato senso paterno, pronti per conoscere le mamme divorziate, e per costruire con loro un nuovo futuro. Solo che spesso le mamme single non lo sanno, o peggio ancora pensano di essere state declassate in Serie B. Assolutamente no: al contrario, i bambini rappresentano un vanto sempre e comunque, e non rendono una donna meno attraente, tutt’altro.

Anzi, rappresentano il motivo per il quale è possibile trovare uomini molto seri e affidabili, perché comunque rappresentano una “barriera di ingresso”.

Conclusioni

Nessuno vuole prenderti in giro: non esistono separazioni facili, anche se vi siete lasciati di comune accordo. Perché l’impatto con il “nuovo mondo” è sempre difficile, e può lasciare un separato stranito e spaesato per molte settimane. Però devi renderti conto che il resto dell’universo ti ignorerà solo se sarai tu per primo a ignorarlo.

Dopo esserti preso il tuo tempo, dunque, presentati di nuovo e aggrediscilo con forza e positività: probabilmente scoprirai che la felicità – quella vera – doveva ancora arrivare. Infine, ti consigliamo ancora una volta di dare una chance a Internet: i siti di dating per separati, difatti, sono l’opzione migliore per conoscere altri divorziati single, e per ricominciare daccapo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *