pepitosa
Strategie di Comunicazione
0

#PepitosaInCarrozza: un progetto che Vale!

Pepitosa In Carrozza, ma che progetto è?

Prima di parlartene, immagina tutte le azioni che fai quotidianamente, tipo prendere la macchina per andare al lavoro e pensa a tutte quelle volte in cui ti sei lamentato del traffico, del tragitto lungo, del caldo.

Ora prova a pensare se questa semplice consuetudine non potessi farla: se non potessi guidare la tua auto e avessi sempre bisogno di un accompagnatore. Credo che daresti più valore a questo gesto che dai per scontato ogni mattina.

Valentina Tomirotti, alias Pepitosa appunto, fino ad oggi non ha avuto la possibilità di poter viaggiare in completa autonomia ma si è sempre dovuta avvalere di un aiuto esterno. Finalmente è arrivata per lei la possibilità di realizzare un sogno e poter declinare la disabilità al singolare, anziché al plurale.

Per farle raggiungere il traguardo ha bisogno di un paio d’ali e noi, insieme e con piccoli gesti, possiamo farglielo tagliare ed essere ricompensati.

Mettiti comodo che ora ti racconto tutto :)

Chi è Valentina Tomirotti, Alias Pepitosa?

Io amo definirla una forza della natura con un sorriso contagioso.

“Una principessa eternamente seduta con lingua biforcuta, cervello ad ingranaggi, social dipendente. Sono ‘attivista convinta di un mondo disability friendly e sono stata testimonial nazionale del progetto di anti-discriminazione ‘Boudoir Disability’ “

Valentina ha un’innata voglia di scoprire il mondo e di poterlo toccare con mano ed ecco che nasce il progetto #PepitosaInCarrozza per permetterle di guidare una macchina in totale autonomia.

Il progetto Pepitosa In Carrozza

Pepitosa in carrozza è un progetto di accessibilità e sociale che mira a realizzare guide turistiche per portatori d’handicap. Sarà una guida realizzata in 1° persona attraverso la realizzazione della figura professionale del travel agent diversamente abile, viaggiando e raggiungendo in 1° persona i luoghi protagonisti.

Una guida turistica step by step che racconta e mappa il territorio e l’offerta culturale nazionale e non, vissuta da un’altezza diversa: ad un metro da terra, seduta in carrozzina. Viaggiare, visitare, conoscere luoghi con un occhio attento alle reali necessità di chi si muove in carrozzina, raggiungendo fisicamente i luoghi, raccontando al pubblico in modo diverso: non solo lo storytelling di una località dopo averla visitata, ma il racconto live online per stimolare il pubblico connesso ad interagire e sviluppare nuovi collegamenti e promozioni. Sull’auto saliranno a bordo e percorreranno km insieme a me, persone e personaggi locali che racconteranno una nuova accessibilità, non solo di tipo turistico, ma anche mentale e sociale.

Quali sono gli obiettivi di Pepitosa In Carrozza?

3 momenti fondamentali per tagliare il traguardo, accendere i motori e sgommare su e giù per la penisola:

1) il conseguimento della patente di guida B speciale –> manca pochissimo e il primo step è raggiunto!

2) l’acquisto dell’autovettura allestita per renderla accessibile alla guida stando seduta in carrozzina, permettendo così la salita e la discesa totalmente in autonomia –> finalmente Vale potrà dire “passo a prenderti io :)

3) programmazione e realizzazione di 4 viaggi nel 2019 per creare le prime guide turistiche, scaricabili poi online sul sito www.pepitosablog.com –> Vale potrà non solo viaggiare ma farci viaggiare insieme a lei.

pepitosa_1

Come realizzare il sogno?

Tu ci credi alle favole?

Io sì e anche Valentina:

“Alle favole ci credo ancora, mentre mi spuntano i primi capelli bianchi che cerco di coprire in ogni modo, tentando così di rimanere bambina. E la mia fiaba preferita è sempre stata Peter Pan, che sapeva come essere sempre felice, talmente tanto da riuscire a volare. – dice Valentina Tomirotti- Anche per me è arrivato il tempo di volare e i motori si stanno scaldando, ma per partire c’è bisogno della spinta di tutti voi. Vi prometto un viaggio meglio del tour dell’Isola che non c’è. Peter Pan rimarrà solo una bella favola, mentre Pepitosa in carrozza, sono certa, diverrà realtà. Finalmente potrò dire: “ti passo a prendere io!”

Quando mi chiedono come ti vedi da grande? Rispondo sempre “Felice da far schifo” cit.

Per essere felice ho scelto di fare anche cose belle, belle non solo per me ma anche per gli altri. Perché uno dei regali migliori che ci possiamo fare è quello di donare. Non servono gesti plateali, cifre astronomiche ma semplici gesti, piccoli ma significativi.

pepitosa_2

Hai presente la frase di Madre Teresa di Calcutta che recita:

“Sappiamo bene che ciò che facciamo non è che una goccia nell’oceano. Ma se questa goccia non ci fosse, all’oceano mancherebbe.”

Siamo tante di quelle goccioline che posso creare qualcosa di meraviglioso come “regalare” 2 ali a Valentina. Già perché per lei avere l’auto è come poter volare.

Ora tocca a te: Pepitosa In Carrozza ti aspetta a bordo

I motori sono pronti per essere accesi e manchi solo tu.

Io sono già salita e non vedo l’ora di farmi scarrozzare:

https://www.eppela.com/it/projects/19427-pepitosa-in-carrozza

Valentina mi ha promesso che sarà prudente e non spericolata come in moto e quindi… allacciamo le cinture, si parte.

#PepitosaInCarrozza, un progetto che Vale :)

Francesca Borghi Visita il Sito Web
CEO e Founder di Your Smart Agency – Alla continua scoperta di nuove idee, nuovi stimoli e nuove passioni. Con creatività studia la miglior strategia e comunicazione per il tuo Brand. Soluzioni Smart, a portata di tutti, tutti i giorni.
Related Posts
comunicazioneefficace
Sulla comunicazione efficace e persuasiva
intercettare_influencer
Come intercettare gli influencer
immagine fra
La strategia delle emozioni per il tuo Brand