Personal Branding e SEO
SEO
0

Controllare il brand personale sulle ricerche

È risaputo che su internet ci finisce davvero di tutto, nel bene e nel male. Questa realtà è vera anche per il brand personale di un cliente il quale, per propria colpa o per una serie di sfortunati eventi, potrebbe vedere risultati di una SERP relativi alla propria persona o alla sua attività, macchiati da post, articoli e link, poco positivi e quindi potenzialmente dannosi per gli affari.

Una delle attività SEO più comuni consiste proprio nel controllare i risultati sulle ricerche relative al brand personale, cercando di “spazzare sotto il tappeto” quelli non graditi. Si tratta ovviamente di un’ attività completamente legale, il cui reale problema è solo etico, ma quando si tratta di lavoro bisogna anche imparare ad adattarsi e lavare i panni sporchi degli altri.

Dopo questa breve ma doverosa premessa, è il momento di passare a rispondere alla domanda principale che si pone questo post: Come si controlla la SERP su un brand personale?

Leggi di più
servizio_clienti_branding
Corporate Social
0

Come sfruttare il personal branding nel servizio clienti

Oggi come oggi il servizio clienti non può prescindere da un uso sapiente dei canali digitali. Non va quindi sottovalutata la capacità di alcune persone di influenzarne molte altre online, in primis i tuoi clienti attuali o potenziali = quelli aprono e chiudono ‘a fisarmonica’ il loro portafogli a seconda dell’opinione che si sono fatti su di te. Non a caso molte aziende utilizzano già i cosiddetti influencer per attività di marketing (ad esempio lancio nuovi prodotti/servizi) in modo da amplificare il riverbero positivo in rete ed ottenerne un ritorno in termini di business.

Invece sono ancora poche le aziende italiane che utilizzano il personal branding nel servizio clienti. Don’t worry, in questo post troverai indicazioni pratiche per sfruttarlo al meglio. Sei pronto?

Leggi di più
pb_comunicazione
Grafica e Design
0

Personal Branding: un marchio costruito sulla persona

Trasformarsi in un Brand non è un processo semplice e veloce come si potrebbe pensare. Non basta un semplice logo e qualche contenuto accattivante sul proprio blog improvvisato, per rendersi credibili agli occhi di chi vorresti ti scegliesse tra tanti.
Si tratta invece di un processo piuttosto lungo e studiato, dove la strategia, ancora una volta, gioca un ruolo fondamentale.
Il primo passo per lavorare sulla propria immagine e trasformare le proprie capacità in un prodotto è capire con esattezza quello che puoi offrire. Per dirla in due parole: quali sono i tuoi punti di forza? Cosa ti rende diverso dalla concorrenza?

Il che non significa escogitare una formula che ti permetta di costruire un’immagine fasulla ma vendibile, con il fine di ottenere più visibilità. Non dimenticare mai che la tua reputazione e la tua credibilità, sono le basi di tutto. Il segreto è mettere in evidenza il valore aggiunto che puoi offrire, per il quale, ogni potenziale cliente, dovrebbe scegliere solo e soltanto te, tra i mille nomi presenti sul mercato: il tuo servizio, il tuo consiglio, la tua professionalità e il tuo mestiere.

Leggi di più
influencer
Strategie di Comunicazione
4

Influencer marketing e social media: come individuare un influencer

C’erano una volta i testimonial. Anzi, ci sono ancora: l’ultimo in termini di apparizione è il bel Patrick Dempsey per Vodafone, per la gioia delle donne.

Quello fra pubblicità e personaggi famosi è un amore mai tramontato. La gente guarda (se e quando li guarda) gli spot e nel vedere la faccia di un divo del cinema, della musica o della televisione si sente rassicurato sulla bontà del prodotto pubblicizzato. Insomma, il testimonial funziona. Sempre.

Leggi di più
formazione_SEO
SEO
0

Start-up di formazione SEO per newbie

Il lavoro di Search Engine Optimization, più comunemente noto con l’acronimo SEO, è una delle professioni che negli ultimi anni ha riscosso maggior successo in termini di guadagno e “notorietà”.

Ad oggi un esperto SEO ha a sua disposizione enormi possibilità lavorative (davvero, c’è un mondo da ottimizzare là fuori), ma la vera domanda vera è: come si arriva ad un buon livello di competenza, in marasma di mercato dove ormai tutti affermano di saper fare tutto?

Leggi di più
formazione_webMarketing
Community Management
0

L’importanza della formazione (continua) nel web marketing

Parafrasando il titolo di una famosa commedia di Eduardo De Filippo, possiamo dire che nel mondo del web marketing la formazione non finisce mai.

Eh sì, il web marketing è materia multiforme che conosce cambiamenti quasi quotidiani. Dobbiamo rassegnarci (rassegnarci…): ci tocca studiare per tutta la vita.

Continuare a formarsi con lo stesso entusiasmo dei primi giorni, quando muovevamo i primi passi nel sbrilluccicoso mondo del marketing, è fondamentale. Attardarsi, restare indietro, può compromettere la nostra professionalità.

D’altro canto, la richiesta di formazione nel web marketing è sempre viva. Di recente infatti, ho tenuto un corso di Instagram Marketing a Lugano per la Digital Strategies Academy dell’amico Guglielmo Arrigoni e ho notato molto entusiasmo, anche perché, sorprendentemente, in Svizzera sono ancora parecchio indietro nonostante la recente “rivoluzione digitale”.

La formazione, quindi, è anche una grossa opportunità di lavoro per i professionisti più esperti, aspetto da non sottovalutare.

Le utilità nel formarsi sono diversi: eccone qualcuna, valuta tu quali sono le migliori per le tue esigenze.

Leggi di più
1 2 3 32